Il Progetto

L’idea di quest’esposizione che nasce dall’incontro avvenuto a Parigi nel 2015 tra il gruppo di lavoro delle edizioni artstudiopaparo, promotori della mostra, e Barry Joule, vuole soddisfare due ambizioni: una personale e affettiva, riferibile a Joule, che realizza il suo desiderio di esporre, dopo 30 anni dall’unico soggiorno di Francis Bacon in Italia meridionale, le opere dell’artista in quelle terre del sud che tanto lo appassionarono; l’altra, invece, di natura scientifica, imputabile all’interesse che susciteranno i disegni, gli schizzi, i dipinti e gli scatti fotografici privati di un Francis Bacon inedito.

Il collezionista Barry Joule

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cliccando su "accetta" acconsenti all'uso dei cookie, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nel riquadro in basso.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Privacy Policy
Verifica se hai accettato la nostra privacy policy.
Facebook
Usiamo Facebook per tracciare connessioni ai canali dei social media.